giovedì 15 novembre 2018

Maturazione e trascendenza

Nel computo del Tun così come decodificato da C.J. Calleman il 9° livello si è attivato tra il 9 marzo e il 28 ottobre 2011 (13 periodi di 18 giorni) e rappresenta un’ulteriore accelerazione rispetto al livello precedente.
Oggi inizia il 13° periodo (15 novembre 2018-6 luglio 2019) di 234 giorni, corrispondente alla fase di attivazione della “9 Onda”, a partire dal 9 marzo 2011. Se il primo periodo rappresenta il seme, il 13° periodo è ipoteticamente assimilabile al frutto, alla maturazione e insieme alla trascendenza (il frutto contiene i nuovi semi).
Dal mio punto di osservazione, molti temi che si sono iniziati a manifestare nel 2011 arriveranno ad una certa maturazione nel 2019. Personalmente ho seguito in particolare la guerra in Siria come evento geopolitico di rilievo, nonché la maturazione dell'unità di coscienza e dell'autocoscienza come sostrato interiore.

sabato 22 settembre 2018

L'11 Giorno dell'8 Onda


Da oggi, 22 settembre 2018, al 16 settembre 2019, siamo nell'11 Giorno dell'8 Onda (nel Calendario Tun). Si tratta del livello di Coscienza iniziato il 5 gennaio 1999, secondo l'interpretazione di C.J. Calleman.

In opposizione alla 6 Onda (400 volte più lenta e favorente l'emisfero maschile, quindi le guerre, la razionalità, le religioni), l'8 Onda favorisce invece l'emisfero femminile della mente (comprensione, analogia, spiritualità) e del pianeta (Russia, Cina, rispetto all'Occidente).

L’11 Giorno dell’8 Onda porta ancora luce su questo aspetto olistico, riequilibrando ulteriormente lo squilibrio di polarità che si è avuto nei 5200 tun (circa 5125 anni) di dualità maschile della 6 Onda (ogni livello è 20 volte più veloce del precedente). In mezzo la 7 Onda (dal 1755), la Coscienza unitaria del materialismo, che ha come controparte la 9 Onda (dal 2011), la Coscienza d'Unità (Universal Underworld).  

Un nuovo impulso di luce, attraverso un Giorno (che nell'8 Onda dura esattamente 360 giorni), farà emergere dal buio nuove prospettive e metterà ancora più in crisi il sistema attuale basato sul dominio. In sintesi, un “tipping point” che gradualmente avrà i suoi effetti (prima la Coscienza poi la materia) sia a livello geopolitico internazionale sia a livello individuale.


 

lunedì 26 marzo 2018

La 6 Notte della "9 Onda espansa" (2011-2019)


Nel computo della 9 Onda, la frequenza di cambiamento è accelerata, ogni 18 giorni (così dal 2011). La 9 Onda apporta la Co-creazione consapevole all’Evoluzione della Coscienza Collettiva.

Il nuovo periodo di 234 giorni (13X18) che inizia oggi e che nella fase 2011-2019 può essere visto come la 6 Notte (cioè il 12° periodo, 26 marzo–14 novembre 2018), è associato, nella metafora dal seme al frutto, alla fase di passaggio dal fiore al frutto, quando cioè i fiori appassiscono per diventare poi nel 13° periodo i frutti o i gusci dei semi che seccheranno.

Nell’evoluzione è un periodo di crisi, di conflitti, in cui rafforzare la fede, ma allo stesso tempo di comprensione di ciò che è avvenuto, di integrazione, di retrospezione, come se il tutto fosse visto nel suo insieme per essere presentato allo Spirito.

mercoledì 27 settembre 2017

La 10 Notte dell'8 Onda.

Dal 27 settembre 2017 al 22 settembre 2018 siamo nella 10 Notte dell'8 Onda. Risulta interessante notare come per 360 giorni tutte le Onde, tranne la 9, si troveranno in una Notte. Da una parte questo può significare problemi, turbolenze, difficoltà a livello politico e militare; ma dall'altra ciò significa che solo la 9 Onda garantirà la possibilità della "luce" (cioè espansione, "vento alle spalle"), e la 9 Onda rappresenta la Coscienza d'Unità.


venerdì 4 agosto 2017

Il 6 Giorno della "9 Onda espansa"

Nel computo della 9 Onda, la frequenza di cambiamento è accelerata, ogni 18 giorni (così dal 2011). La 9 Onda porta la Coscienza d’Unità. L’8 Onda (iniziata nel 1999) ha invece una frequenza di cambiamento ogni 360 giorni (pensiero analogico, olismo).

Il nuovo periodo di 234 giorni (13X18) che inizia oggi e che nella fase 2011-2019 può essere visto come il 6 Giorno (cioè l’11° periodo, 4 agosto 2017-25 marzo 2018), è associato, nella metafora dal seme al frutto, alla creazione del fiore, cioè ad una nuova sintesi (ancora temporanea, perché il fiore dovrà passare da una fase di decomposizione per diventare frutto).

Considerando che ogni livello dei nove che compongono la piramide a base tun (360 giorni, anno profetico) è 20 volte più veloce del precedente, nel National Underworld (6 Onda) il 6 Giorno (829-1223) ha visto in Italia la nascita e l'espansione dei Comuni, quindi una nuova mentalità creativa dopo i “secoli bui” e le invasioni del periodo precedente di 394 anni. Nel Planetary Underworld (7 Onda) il 6 Giorno (1952-1972) è stato il periodo della ripresa economica e dei "figli dei fiori", dopo la distruzione del periodo precedente di quasi 20 anni (1933-52).

La cosa che credo sia più importante ora, dopo le difficoltà dei mesi passati, che hanno certamente portato ad un maggior discernimento e alla caduta di quei veli (che sono sempre i nostri, anche se li vediamo negli altri) che non servono più, è immaginare attraverso il Cuore, il sentire profondo, l’umanità, una Terra della grazia, in cui viga l’onore e la forza della legge naturale, la vera educazione, la prosperità per le persone pure e una profonda riflessione per quelle identificate con le strutture gerarchiche derivanti dai filtri collegati ai livelli precedenti l’attuale 9 livello di Coscienza, dal quale deriveranno tutti i cambiamenti anche di tipo materiale e produttivo.

martedì 13 dicembre 2016

La 5 Notte della 9 Onda espansa

La 5 Notte della 9 Onda espansa va dal 13 dicembre 2016 al 3 agosto 2017. Con essa affrontiamo il periodo (del ciclo) della vera crisi, che è poi una manifestazione di ciò che era rimasto nascosto (ad esempio, la 5 Notte della 7 Onda è andata dal 1933 al 1952). Per me tra mondo esterno e mondo interno non c'è differenza, come tra materiale e spirituale, tutte dicotomie che sono state (e sono ancora in parte) necessarie alla nostra evoluzione. Quindi sta avvenendo una manifestazione di ciò che era celato nell'oscurità, perché dobbiamo necessariamente cambiare, internamente ed esternamente - e la vita, con le sue dinamiche, ci conduce in quella direzione.


A mio parere, alla Coscienza emergeranno nei prossimi mesi di questo periodo di transizione quei temi che essa rifiutava di vedere. Questa è una presa di coscienza anche della manipolazione che usiamo tra di noi o con noi stessi. A volte in modo sottile, altre in modo palese. La consapevolezza della minima autostima, dell'adattarci agli schemi vetusti, della dimenticanza della nostra origine e dignità. Tutto ciò deve emergere, per quanto difficile ciò possa apparire. Ma ora è il tempo, e dobbiamo ricordare sempre che tutto è fatto secondo una provvidenza o disegno divino, ovvero che possiamo sempre più dis-identificarci dagli eventi (senza negarli, anzi vivendoli appieno), per essere noi stessi, la nostra anima.



Che noi come società si viva ad un basso potenziale rispetto a quello che è nelle nostre possibilità deve emergere per forza alla nostra consapevolezza. Potremmo, invece, attualizzare una dimensione diversa, già presente nel Multiverso. Ma per farlo, prima c'è bisogno di comprendere bene come funziona questa matrice. Ciò può generare una sfida, una crisi, ma è passaggio obbligato. Io vivo sulla linea mediana (meridiano 12 est) che divide l'emisfero planetario in due, in risonanza con gli emisferi cerebrali. Da Occidente ho ora la possibilità di integrare pienamente l'individualità, la libertà; da Oriente posso integrare la collettività, il servizio. Da qui (Italia) nasce la Coscienza Creativa.

Il 5 Giorno della 9 Onda espansa



Apertura spirituale: 23 aprile-12 dicembre 2016.